Il peso di un bacio

SIGNORASINASCE alias Stefania Diedolo

peso_bacio
Siamo nello stesso metro quadro. Mi sfiori mentre ti sento sorridere a mezza voce. Quanto sei dolce? Non esiste in natura una sfumatura che s’intoni all’arcobaleno che ti brucia lo sguardo. Non esiste lo spazio temporale, il futuro, il lunedì. Resta che ci sei e pur con le mani in mano so sempre dove trovarti.
Hai compreso come salvarmi.
Non so com’è stato possibile, ma già che lo sai fa di te la mia domenica perfetta, ove la mancanza di equilibrio diviene il tappeto elastico dei segreti da immaginare. Quelli delle colazioni consumate in silenzio nel tardo pomeriggio, i portoni verde amaro spalancati sul cielo, le mani morbide a custodire le mie idee fragili. Intuizioni che mi destano sudata nella notte, che trascuro su fogli sparsi per casa, in bloc-notes improbabili appesi al cruscotto della macchina o incollati ai sogni mai realizzati.
Il tempo dell’amore è bugiardo e truccato. Una…

View original post 200 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s